Uno strumento su misura per le esigenze della più grande comunità di trasporti

Agnieszka Szubert 18.01.2019

I vettori ricevono una soluzione completa basata sulle ultime tecnologie. Rapida accettazione delle merci, algoritmi che propongono nuovi ordini, gestione della flotta e facile integrazione con la telematica – ora sulla piattaforma Trans.eu. La nuova borsa migliorata è integrata in Trans for Carriers.

Una piattaforma dedicata alla comunità dei trasporti

Trans for Carriers fa parte di una piattaforma logistica digitale che collega tutti i partecipanti al settore TSL. Il nuovo sistema consente di raggiungere gli obiettivi di trasporto utilizzando uno strumento. La borsa ora ne fa parte e consente un funzionamento efficiente grazie al miglioramento della sua qualità e all’introduzione di cambiamenti fondamentali. La piattaforma Trans.eu è quindi una soluzione conveniente per i carrier e può sostituire altri strumenti di pianificazione del trasporto.

I tre compiti principali di Trans for Carriers

Servizio di trasporto da clienti abituali Integrazione con telematica e monitoraggio della flotta Offerte di merci da nuovi spedizionieri e ottimizzazione della flotta.

La nuova modalità di lavoro delle aziende di trasporto

La semplice gestione delle merci da parte dei clienti consente una rapida accettazione delle offerte e la proposta di tariffe proprie come parte delle trattative sui prezzi. TfC consente il monitoraggio delle fasi successive di esecuzione degli ordini, la verifica delle disposizioni di cooperazione grazie all’accesso alla cronologia delle merci servite e al funzionamento con partner permanenti. Il messenger è ancora un elemento chiave dello strumento e consente di perfezionare rapidamente i termini della cooperazione senza l’utilizzo di telefoni.

Lavoro efficace e offerte dei carichi completamente nuove

La pianificazione ottimale dei trasporti è in gran parte il controllo dei propri veicoli. Di conseguenza, diventa possibile utilizzare veicoli in modo efficiente per garantire la continuità del loro lavoro. Ecco perché nell’integrazione del TfC con la telematica e la trasparenza delle attività è molto importante, cioè integrare le informazioni sull’azienda e sulla flotta. Questi dati sono necessari per l’algoritmo SmartMatch, che corrisponde al corriere ai requisiti del mittente (veicoli specifici, tipi di carrozzeria, certificati). La soluzione consente di aumentare le possibilità di nuove merci – non precedentemente pubblicate in borsa.