TCE: il primo certificato per le aziende con veicoli fino a 3,5 t disponibile sul mercato

Patryk Domagala 28.12.2015

TCE1

I committenti possono ora scegliere tra offerte di migliaia di aziende di trasporti con veicoli con PTT fino a 3,5 t. Ultimamente i trasportatori polacchi stanno dominando il mercato europeo. Ma come verificare i contraenti e sceglierne uno che possa assicurare di trasportare il carico in tempo e in perfetto stato? Di aiuto ci può essere il Trans.eu Certified Express: il primo certificato sul mercato per individuare i migliori trasportatori che utilizzano furgoncini.

Trasporto con furgoncini per consegne ha le sue regole specifiche diverse da quelle del trasporto pesante. I conducenti di veicoli con PTT fino a 3,5 tonn non sono soggetti a tutte le disposizioni della legge sul trasporto su strada, come quelle riguardanti l’orario di lavoro degli autisti o il possesso di licenze di trasporto. Ciò non significa, tuttavia, che tra le aziende che effettuano trasporti con furgoncini non ci siano quelle che da anni offrono l’alta qualità dei servizi di trasporto specializzato, p.es. trasporto di medicinali o componenti per l’industria automobilistica. Grazie all’intraprendenza dei polacchi, nel nostro paese ci sono migliaia di microimprese di trasporto che hanno dominato abbastanza rapidamente il mercato europeo del trasporto merci con veicoli con PTT fino a 3,5 tonn.

Vi è quindi una forte necessità di distinguere le migliori aziende che svolgono questo tipo di attività, in particolare da parte degli spedizionieri e produttori che vogliono collaborare con aziende serie e affidabili.

È proprio per rispondere a questa esigenza che è nato il Certificato Trans.eu Certified Express, che mira a facilitare i committenti nella scelta dei propri fornitori di servizi ai quali affidare anche il carico più prezioso. Il TCE può essere rilasciato alle aziende che svolgono attività di trasporto con veicoli con PTT fino a 3,5 t e che soddisfano una serie di criteri, tra cui la partecipazione attiva nel Sistema Trans.eu, confermata da un elevato numero di transazioni realizzate e da commenti positivi da parte dei clienti.

Il trasportatore deve anche fornire e inserire nel proprio profilo su Trans.eu tutti i documenti richiesti validi, come l’attestato di attribuzione del numero di partita IVA, l’iscrizione al registro delle imprese e la polizza del trasportatore. Quest’ultima deve prevedere le clausole di sosta e di rapina e indicare la somma di assicurazione non consumata. È inoltre necessaria l’esperienza sul mercato di almeno 2 anni, oltre che il possesso di una flotta di età media non superiore a 7 anni.

Le aziende certificate sono soggette a verifiche mensili atte ad assicurare che i trasportatori continuino a soddisfare i criteri stabiliti per il rilascio del certificato TCE.